NOTIZIE

Categoria: Mario Adinolfi


Archivi

img
Mario Adinolfi, 21 Aprile 2021

SuperLega è trasformare un sistema sfasciato dai debiti e travolto dalla pandemia in un sistema capace di produrre e redistribuire ricchezza, è un modello utile per tutti i comparti industriali e in particolare per un Paese che si chiama Italia. Dobbiamo prendere dagli americani i modelli di business che funzionano, loro prendono un pezzo di […]

img
Mario Adinolfi, 19 Aprile 2021

Se vi trovaste mai a partecipare a un dibattito sul ddl Zan entro il terzo minuto saranno messe in campo argomentazioni che con il ddl Zan non c’entrano nulla. Vi citeranno con sdegno l’ultima presunta aggressione omofoba su cui gli uffici stampa dell’associazionismo gay saranno riusciti a costruire un Hype grazie ai sodali della lobby […]

img
ProVita e Famiglia, 18 Aprile 2021

Davvero il ddl Zan non mette in pericolo la libertà di espressione, come affermano il relatore di cui la legge porta il nome e i suoi sostenitori? Eppure, ultimamente, sta emergendo, in modo sempre più lampante, la totale mancanza di disponibilità al dialogo, proprio da parte del primo firmatario della legge. Proteste giungono nei riguardi […]

img
Mario Adinolfi, 5 Aprile 2021

Fabiola Cenciotti, moglie e madre di due splendide bimbe, pilota d’aerei con il grado di Primo Ufficiale e oltre 6.500 ore di volo Alitalia, è il candidato del Popolo della Famiglia alla carica di sindaco di Roma. Cinque anni dopo la prima sfida dell’allora neonato PdF all’inconsistenza di Virginia Raggi, misureremo che tipo di crescita […]

img
Mario Adinolfi, 31 Marzo 2021

L’esigenza fondamentale è fermare la tragedia della denatalità in Italia e l’assegno unico non lo fa. Dà solo una mancetta alle famiglie, non risolve nulla dal punto di vista sostanziale. L’unico modo per far ripartire la maternità è finanziarla”. E’ questo il parere, espresso all’Adnkronos, di Mario Adinolfi, presidente nazionale del Popolo della Famiglia, dopo […]

img
Mario Adinolfi, 28 Marzo 2021

“Lilia è una collaboratrice domestica moldava e qualche giorno fa si è dovuta rivolgere a un patronato della Capitale perché quella che è stata la sua datrice di lavoro per otto anni, a dieci mesi dalla rottura del contratto, non le pagava la liquidazione”. Il giornale è il Fatto, la firma è di Selvaggia Lucarelli. […]

img
Mario Adinolfi, 26 Marzo 2021

Ieri sera da Paolo Del Debbio i rappresentanti lgbt hanno proiettato il film “se non legittimi il mio peccato sei discriminatorio e mandante morale di chi picchia i gay”. La parola “peccato” non l’hanno usata loro, l’ho usata io. Anche per spiegare a Luxuria che farsi dare la comunione a favore di fotografi dal card. […]

img
Mario Adinolfi, 24 Marzo 2021

Invece di dare risposte ai bisogni profondi delle donne italiane, alla loro dignità, alla tutela del diritto alla maternità, il Pd ritiene che l’urgenza sia trovare un posto da capogruppo a una sottoposta del loro clan pensando che così non verrà letto come ipocrita un gruppo dirigente che ha avuto sempre e solo segretari nazionali […]

img
Mario Adinolfi, 18 Marzo 2021

La Spagna ha ceduto all’eutanasia: dopo Belgio, Olanda e Lussemburgo è il quarto Paese europeo a scegliere la scorciatoia della soppressione del sofferente al posto del sostegno lenitivo al suo dolore. L’uccisione al posto del farsi carico è la vittoria della cultura dello scarto. Continuo a considerare elemento di speranza che su quarantasei Stati europei […]

img
Mario Adinolfi, 16 Marzo 2021

Dei responsabili della strage di via Fani, quattordici brigatisti rossi che il 16 marzo 1978 uccisero sparando novantuno colpi (quarantacinque a bersaglio) i cinque uomini della scorta di Aldo Moro, nessuno è in carcere. Barbara Balzerani scriveva nel 2018 garrula sui social: “Chi mi ospita oltreconfine per i fasti del quarantennale?”. Scriveva proprio così, testuale. […]

img
Mario Adinolfi, 26 Febbraio 2021

Tutti a prendersela con Barbara D’Urso, io ci ho lavorato a lungo fino a rompere platealmente in una clamorosa diretta in cui mi alzai e me ne andai. Ebbene, la D’Urso ha procurato a Mediaset montagne di quattrini, semplificando la formula del talk show, per decenni rappresentata dal duopolio Maurizio Costanzo-Michele Santoro. Il primo la […]