img

Mario Adinolfi


PRESIDENTE

Nato a Roma il 15.8.1971, laureato in Lettere indirizzo storico all’Università La Sapienza di Roma con 110/110, giornalista professionista insignito del premio Ilaria Alpi per il miglior voto conseguito alla sessione di esame del 1997, ha lavorato per il Popolo, Avvenire, Radio Vaticana, Tg1 e Raiuno, membro della Camera dei Deputati nella XVI legislatura repubblicana, sposato e padre di tre figlie.
Attualmente è direttore del quotidiano on line La Croce e noto opinionista radiotelevisivo, presidente nazionale del Popolo della Famiglia che lo ha candidato alla carica di Deputato della Repubblica alle elezioni suppletive del 1 marzo 2020 nel collegio Roma 1 della circoscrizione XV Lazio 1. Parla fluentemente inglese e francese.

Per contattarlo: adinolfi@gmail.com


Ultimi articoli

img
Mario Adinolfi, 13 Maggio 2021

“I massoni non parlino del Papa”. E da lì gli è cambiata la faccia, ha cominciato a sbraitare e minacciare di “togliere la pelle”, con altre piacevolezze annesse. Nulla mi toglie dalla testa che l’operazione ddl Zan sia un’operazione con finalità anticattolica ispirata dalla massoneria. Gli attacchi ieri sera in tv anche a un sacerdote […]

img
Mario Adinolfi, 9 Maggio 2021

Appare casuale ma forse non lo è il collegamento nella data del 9 maggio del ricordo del sacrificio di Aldo Moro con la cerimonia di beatificazione del giudice Rosario Livatino. Per trent’anni, dall’omicidio di Luigi Calabresi organizzato ed eseguito da Lotta Continua su mandato morale dei firmatari della nota lettera dell’Espresso fino all’assassinio di Paolo […]

img
Mario Adinolfi, 30 Aprile 2021

Mi avete forse visto in questi giorni commentare in più puntate di Mattino Cinque alcuni fatti di cronaca: dal regolamento comunale sulla sobrietà dei vestiti nelle strade di un sobborgo del Milanese alle violenze del branco su un disabile di Licata; dall’omicidio dei genitori da parte di Benno Neumair a quello recentissimo di un papà […]

img
Mario Adinolfi, 30 Aprile 2021

Io non capisco perché in televisione tutti abbiano paura di dire che l’orrendo video di Beppe Grillo nasce dalla consueta tempesta che si trova all’intersezione tra politica e giustizia. Ieri in tv persino Palamara aveva paura di affermarlo. Dico, Palamara.

img
AdnKronos, 29 Aprile 2021

“Io lo dico da mesi, irriso dalle varie forze a favore del ddl Zan che il ddl Zan, stante l’attuale quadro politico, è morto. Non c’è alcuna possibilità che venga approvato un provvedimento che fende in due la maggioranza di governo”. A dirlo all’Adnkronos è Mario Adinolfi, commentando lo sblocco della calendarizzazione in Senato del […]

img
Mario Adinolfi, 25 Aprile 2021

La liberazione del territorio italiano dal nazifascismo che convenzionalmente celebriamo il 25 aprile è il frutto di una durissima campagna militare condotta dalle truppe capitanate dagli angloamericani iniziata il 10 luglio 1943 con l’invasione della Sicilia da parte della settima armata statunitense comandata dal generale George Patton e della ottava armata britannica comandata dal generale […]

img
Mario Adinolfi, 22 Aprile 2021

Ieri sera ho avuto modo di dire qualcosa in tv sul caso del video di Grillo. L’elemento più esplicito non riguarda il caso giudiziario ma il “fallimento educativo dell’Elevato”. Beppe Grillo naufraga come padre, come padre di Ciro e come padre della classe dirigente da anni al governo del Paese. La ragione? L’assenza in Grillo […]

img
Mario Adinolfi, 22 Aprile 2021

Oggi lunga intervista con Luca Casciani che ha voluto darmi un ampio spazio quando ha saputo del ban del mio profilo su Clubhouse. Si è parlato di ddl Zan e non solo. Se preferite la tv, ci si vede stasera per un’oretta dalle 23.30 a Zona Bianca su Rete4.