Comunicato Stampa – Fallimento della Perini Navi di Viareggio

Andrea Brenna - 31 Gennaio 2021 Email Whatsapp telegram Facebook Twitter Linkedin
img

Sul fallimento della Perini Navi di Viareggio, il neoeletto segretario nazionale del Popolo della Famiglia, Andrea Brenna dichiara: L’Articolo numero uno della nostra Costituzione sancisce che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro, ma, assistiamo a politiche di vessazione del lavoro e a fallimenti aziendali figli di un’iniqua tassazione e di garbugli burocratici che trasformano il lavoro in Italia in problema anziché in una risorsa.
Una situazione figlia di decenni di politiche scellerate con decisioni folli che hanno soffocato il genio e la creatività italiana. Politiche che hanno accarezzato chi specula, chi non lavora, e che continuano a vessare e soffocare chi lavora, violando lo spirito costituzionale. Bisori (Cordinatore Regionale del PdF) lo stesso atteggiamento delle Banche contrasta con il dovere di“solidarietà politica, economica e sociale”cristallizzato nell’articolo 2 della nostra Costituzione e che vìola inevitabilmente i ben noti canoni di buona fede e correttezza contrattuale imposti dal codice civile. Il Governo è incapace, però, di porre un freno a questa consuetudine che potrebbe, invece, interrompere attraverso la Banca d’Italia, quale Autorità di Vigilanza nel settore, nonché attraverso le principali istituzioni del nostro paese, dando un vero impulso con un intervento organico e soltanto con la “collaborazione” di banche e finanziarie, senza lasciare spazi a manovre o manovrine. Continua Brenna: “È ora di rimarcare con forza anche la seconda parte dell’articolo numero uno della nostra Costituzione che stabilisce che la sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, affinché si verifichi al più presto un necessario risveglio politico”.
Sappiamo, siamo in grado di rilanciare saggiamente questa nostra Regione, allo stesso modo tutto il nostro Paese, considerando la sua connaturale caratteristica di porto del Mediterraneo, anche mediante la realizzazione di infrastrutture di terra che possano rendere agevole e fruibile il mare mediante il trasporto ad alta velocità di turisti e merci.
Auspichiamo che i cittadini italiani eleggano al più presto alla carica di parlamentari numerosi rappresentanti del Popolo della Famiglia affinché, le più di 100 famiglie tratte in crisi dal fallimento di questa storica azienda di Viareggio, trovino massima rappresentanza e tutela nel rilancio delle loro straordinarie capacità lavorative e creative, frutto di anni di esperienza.

Prato, 31.01.2021 Coordinamento Regionale della Toscana

Andrea Brenna, Il Popolo della Famiglia

Braccia AAA Cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo! Cuore

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.